In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Dilettanti | Regionale

Pallacanestro Budrio – Grifo Imola 63-65

Di Ufficio Stampa Pall. Budrio 02/12/2019


Pallacanestro Budrio – Grifo Imola 63-65

Pallacanestro Budrio – Grifo Imola 63-65

Budrio: Zambon 14, Magnolfi 7, Benetti 2, Tugnoli 6, Vacchi 7, Pirazzoli 5, Zitelli 9, Fornasari 13, Campagna 0, Curti ne, Giordani ne.

La Pallacanestro Budrio viene beffata nuovamente allo scadere , questa volta dalla Grifo Imola, al termine di una partita a larghi tratti gestita dai padroni di casa.
Budrio parte subito fortissimo, Zambon infila 6 punti in un amen e coach Palumbi è costretto al primo time out della partita sul 12-4. La Grifo fatica a macinare nel primo quarto, che termina 17-11 per i padroni di casa.
Nel secondo quarto il duo terribile Riguzzi-Russu comincia a farsi vedere. Il lungo trascina la sua squadra in attacco caricando di falli i lunghi budriesi, mentre Riguzzi ruba parecchi palloni da cui scaturiscono facili canestri. Budrio comunque tiene botta e con i canestri di Pirazzoli e Vacchi va all’intervallo sul +2 (31-29 al 20’).
Dopo la pausa, Budrio riparte come aveva iniziato la partita. Fornasari sale in cattedra e Zambon continua nella sua preziosa partita. In un amen Budrio si ritrova a +10 con la difesa che regge bene questa volta agli attacchi imolesi.
Al 30’ Budrio è avanti 51-40. Qui, come è già successo con Riccione, si spegne inspiegabilmente la luce. Sono sempre Riguzzi e Russu che trascinano Imola e dal 51-40 di inizio quarto si arriva 51-47. Numerosissime sono le palle perse per i padroni di casa, che ora non ragionano più. Fornasari con due canestri fa respirare i suoi ma la tripla di Riguzzi impatta il punteggio sul 63 pari. L’ultimo attacco Budrio non va a buon fine e Imola ha la palla per vincere. La responsabilità se la prende Riguzzi che infila il canestro della vittoria. Ancora beffata quindi la Pallacanestro Budrio che ora deve ricompattarsi e ripartire dalle cose buone fatte vedere quest’oggi. Non è ancora stato deciso niente e il campionato è ancora lunghissimo.
Forza Ragazzi!

Foto di Tommaso Cavazzoni

Ufficio Stampa

Pallacanestro Budrio

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'