• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | Regionale

CREI Granarolo Basket - Pall. Novellara 67 - 82 ..

Di Paolo Paoloni

Pagina 1 di 1

28/10/2019

CREI Granarolo Basket - Pall. Novellara  67 - 82 ..

CREI, PIOVE SUL BAGNATO.....

CREI Granarolo E. - Novellara  67 -82
PARZIALI . 16 - 22 , 23  20 , 13  24 .
CREI GRANAROLO E : Bianchi 6 , Meluzzi 9 , Nanni 7 , Paoloni 13 , Neviani 5 ,
Bernardinello 5  Masetti ne , Guerra ne , Poggi ne, Bergonzoni ne , Pani 22 .
All. Millina.
PALLACANESTRO NOVELLARA : Ferrari N. 5, Folloni 7 , Rinaldi 14 , Bagni 3 , Franzoni 8 ,
Ferrari T. 12 , Aguzzoli 11 , Carpi 10 , Ciavolella 12 , Accorsi ne .All Boni.
ARBITRI  : Alberto Resca e Tommaso Grazioli

Una CREI coraggiosa e tenace nulla può contro lo strapotere fisico di
Ciavolella e compagni e cede al termine di una partita spigolosa e condotta
con difficoltà da una coppia arbitrale parsa più volte in difficoltà a
giudicare quanto accadeva in campo.
La CREI infatti, oltre alle ormai croniche assenze dei lungodegenti Brotza
e Lorenzo Paoloni, in settimana ha perso anche Alessio Salicini per
infortunio muscolare e si è presentata al match con una batteria lunghi
ridotta ai minimi termini: infatti come cambio del pivot Bianchi ha giocato
un indomito capitan Paoloni (184 cm......) che ha battagliato a lungo con
Ciavolella, rimediando anche un tecnico per una ruvida discussione con il 2
metri avversario.
Il computo dei rimbalzi (31 CREI -51 Novellara di cui 15 offensivi) la dice
tutta sulle difficoltà incontrate dagli uomini di Millina sotto le plance,
ma la squadra non ha mai mollato riuscendo addirittura nel secondo quarto a
chiudere sotto di un solo possesso (39-42) e mettendo in mostra un
carattere che può comunque lasciare soddisfatto lo staff tecnico.
Novellara ha mostrato tutto il suo potenziale di pretendente ad un posto
nei playoff, dimostrandosi molto solida e con quella giusta dose di cinismo
che le ha permesso di controllare la gara nel momento cruciale; per gli
ospiti in evidenza Rinaldi (MVP del match) e i lunghi Ciavolella e Tommaso
Ferrari, ma buone cose hanno fatto anche Aguzzoli e Folloni. Per la CREI
grande prestazione offensiva del play Pani (22p. per lui), unico in doppia
cifra assieme a Paoloni, con gli altri componenti del roster tutti su buoni
livelli.
La cronaca: partita in equilibrio per i primi minuti, con Novellara che
sfrutta da subito i cambi difensivi e la CREI che cerca di tenere alti i
ritmi (9-12 al 5'). Novellara prova l'allungo con Ciavolella e una tripla
di Rinaldi ma tre punti in fila di Meluzzi permettono alla CREI di
contenere il divario a 6 lunghezze (16-22 al 10'). Il secondo quarto, dopo
un iniziale status quo, vede gli ospiti, sospinti da Rinaldi e Ciavolella,
allungare a +12 (21-33 al 14'30"); la CREI alza ancor di più i giri del
motore in difesa e in attacco si affida alla verve di Pani e Meluzzi che
realizzano 18 punti in due (rispettivamente 14 e 4) e consentono ai padroni
di casa (costretti a schierare negli ultimi 2' Paoloni da pivot per far
rifiatare Bianchi) di recuperare quasi tutto il gap e andare al riposo
lungo sul 39-42.
A inizio terzo quarto la CREI non riesce a dare continuità allo splendido
secondo quarto e ha un passaggio a vuoto fatale: parziale di 1-8 in 3' e
Millina è costretto a chiamare timeout (40-50 al 23'); il parziale incide
sul morale di Novellara che si toglie dalle spalle i dubbi che i padroni di
casa le avevano messo nel secondo quarto. La CREI non riesce a
riavvicinarsi più di tanto (-7 al 25' sul jump di Paoloni), poi il 3' e 4'
fallo fischiati in sequenza a Bianchi costringono nuovamente Millina al
quintetto mignon; come detto in precedenza, Paoloni e compagni lottano come
leoni ma il divario si allarga anche a 15 lunghezze (49-64 al 28'). Alcuni
errori dalla lunetta della CREI (Paoloni con un insolito per lui 2/5) e la
precisione di Ciavolella dall'altra parte non permettono alla CREI di
ridurre il divario più di tanto e si va al terzo riposo sul 52-66.
Nel quarto periodo subito i soliti Rinaldi (da 3) e Ciavolella (2/2 dalla
lunetta) chiudono tutti i discorsi (52-71 al 33'). La CREI reinserisce
Bianchi ma Novellara sfrutta i numerosi viaggi in lunetta (17 tiri liberi
tirati con un solo canestro dal campo realizzato, la tripla di Rinaldi,
nell'ultimo quarto) allungando anche a +22. La CREI continua a giocare con
orgoglio anche dopo il 5' fallo di Bianchi e chiude sul 67-82 finale con
Millina che dà spazio a tutti gli under (4 nati nel 2003) a sua
disposizione.
La prossima partita vedrà impegnata la CREI, domenica 3/11 alle 18 a San
Giovanni in Persiceto, in un'altra sfida ad una squadra con ambizioni di
playoff, sperando di riuscire a recuperare qualcuno da schierare al fianco
di Bianchi sotto le plance.

Paolo Paoloni
Granarolo Basket
Basket Village

Commenti

PUBBLICITA'