• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | Regionale

Nubiliaria Basket – SPV Vignola 70-72 .

Pagina 1 di 1

28/10/2019

Nubiliaria Basket   – SPV Vignola 70-72  .

NUBILARIA BASKET – SPV VIGNOLA 70-72 (14-21; 20-19; 16-11; 20-21)
Nubilaria: Baracchi A. 2, Pizzetti 4, Margini, Bertani Fe. 19, Mariani Cerati 19, Bertani Fi., Baracchi M. 2, Rossi, Barazzoni 16, Castagnetti, Giorgino 1, Bartoli (Cap.) 7. All.: Perricone. Ass.: Spaggiari e Davoli

SPV: Badiali (Cap.) 8, Fiorini 4, Smerieri P. n.e., Barbieri 2, Pantaleo, Galvan 9, Amici 16, Degliangeli, Cuzzani 23, Righetti 2, Miani, Riccò 8. All.: Smerieri S.. Ass.: Di Berardo e Mazzi

Arbitri: Sogni, Spiridon

Note: fallo antisportivo a Cuzzani (SPV), fallo tecnico a coach Perricone (Nubilaria); spettatori 150 circa

CO-MVP: Cuzzani/Amici (SPV)

 

Seconda vittoria consecutiva (e prima lontana dal Palasport Città di Vignola) per la Serie D di coach Sergio Smerieri che, priva di Ganugi, sbanca il pala Malagoli di Novellara vincendo 70-72 contro Nubilaria grazie ai liberi nel finale di Cuzzani. Vignola c’è e lo dimostra in avvio con la tripla di Badiali ed i canestri di Cuzzani e Barbieri; Nubilaria risponde grazie al grande avvio di Federico Bertani, ben supportato da Pizzetti e Mariani Cerati (11-14). Un 4-0 vignolese (Galvan-Amici) non basta perché i padroni di casa rimangono lì ancora con Mariani Cerati (tripla); il libero di Riccò chiude la prima frazione sul 14-21 SPV.

Secondo quarto in equilibrio come, del resto, lo è tutto l’incontro; Mariani cerati colpisce e Cuzzani risponde, Pizzetti appoggia in contropiede e Cuzzani risponde dalla lunetta. Si rivede Bertani (tripla), ma Righetti (appena entrato) è scaltro a depositare la “lacrima” in fondo al canestro; dopo il canestro ancora di Cuzzani, Nubilaria trova la tripla di Barazzoni (3 bombe in questo quarto per un totale di 5 a fine gara per l’esterno reggiano) ed il canestro di Bartoli da sotto (27-31). Cuzzani-Amici-Galvan segnano per i giallo-neri, ma altre 2 triple di Barazzoni, assieme a quella di Badiali, chiudono la prima metà di gara sul 34-40 ospite.

Al rientro dagli spogliatoi Nubilaria ci crede e non poco, nonostante nelle prime battute Vignola tiene il campo con Fiorini-Riccò-Amici; Mariani Cerati riprende a segnare, accompagnato ancora da Bertani, e la penetrazione di Baracchi M. vale il -3 (44-47). Cuzzani mette a posto tutto con il canestro dai 5 metri ma, prima Bartoli poi Baracchi A. e Bertani danno il primo vantaggio nell’incontro a Nubilaria sul 50-49, vanificato subito dai liberi ancora di Cuzzani, che chiudono (scena che vedremo anche più avanti) la terza frazione sul 50-51 giallo-nero.

Ultimo quarto decisivo come pochi, con Nubilaria che vuole “azzannare” l’incontro ed ancora Mariani Cerati ruba palla e deposita in solitaria; la scorribanda di Riccò in mezzo alla difesa vale il “bacio al tabellone” (52-53) ma ancora Bertani va a bersaglio e Mariani Cerati segna con anche il fallo, attribuito a Riccò e prontamente dimenticato grazie alla bomba del play ospite. Pantaleo parte in transizione e serve l’assist a Cuzzani per il 57-58 con time-out coach Perricone; Novellara esce bene dalla sospensione trovando il canestro di Bartoli e la “triplissima” di Barazzoni in “step-back”. Due canestri in fila di Cuzzani pareggiano i conti a quota 62; Amici segna col fallo ma ancora Barazzoni, ancora da 3 punti, fa mettere nuovamente il naso avanti ai suoi. Finale di partita concitato se ce n’è uno: Badiali trova un canestro da capitano pestando però la linea dei 3 punti, Mariani Cerati infila 2 liberi, Barbieri assiste Amici (16esimo punto con 10 rimbalzi, 2 stoppate e 4 recuperi) per il 70-69. Se la partita deve dare un segnale, lo 0 su 2 di Mariani Cerati a cronometro fermo ne è la prova; Cuzzani riceve e fa bottino pieno in lunetta dopo il fallo subito con 7’’ sul cronometro, dando il vantaggio ai viaggianti per 70-71. Nubilaria disegna lo schema per la rimessa in attacco e (altro segnale) Bertani sbaglia liberissimo in angolo dai 6 metri; rimbalzo di Barbieri che la tocca per Cuzzani, fallo subito e tiri liberi. Il primo va a segno mentre il secondo è sbagliato apposta; il tocco di Riccò manda fuori la palla ed ai reggiani rimangono meno di 3 decimi per tentare il tap-in finale, che risulta un nulla di fatto e Vignola sbanca il campo di Novellara 70-72.

SPV  VIGNOLA

 

Commenti

PUBBLICITA'