In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanili | Juniores Nazionali

Caro biglietto anche nei campionati giovanili

In serie a effetto Ronaldo. E fra gli juniores, quale e' l'effetto?

16/09/2019


Caro biglietto anche nei campionati giovanili

CARO BIGLIETTI ANCHE NEI CAMPIONATI GIOVANILI.
Riflessione riferita alla partita Grassina-Savignanese girone E campionato nazionale juniores.
Per un genitore, come il sottoscritto, che segue il proprio figlio nelle partite di calcio da 10 anni, il passaggio al campionato juniores comporta un cambio di abitudini e costi.
Si gioca il sabato pomeriggio che è anche un giorno lavorativo; I km in viaggio per le trasferte negli anni passati erano al massimo una quarantina; sabato scorso sono stati circa 220 e quindi gasolio, autostrada, pranzo (da sportivo…) in ristorante. Tutto ampiamente previsto ed accettato.
Quello che e’ difficile da accettare è pagare ben 8 euro all’ingresso del campo sportivo, una cifra che sembra davvero esagerata

per un campionato giovanile (oltretutto un post sulla pagina Facebook della squadra del 25 luglio parlava di 7 euro a partita). E’ chiaro che non sono 8 euro di biglietto d’ingresso a smorzare la passione verso il calcio ma appare strano che nello stesso girone alcune società non fanno pagare per nulla, la maggior parte, mi risulta da testimonianza, propone l’ingresso a ¤ 5, a Grassina ce ne vogliono 8. Detto ciò mi auguro che nelle prossime trasferte io possa continuare a considerare la squadra toscana una eccezione e non la regola.


Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'