In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal

Castagna, bis eccellente

L'Azzurro conferma la scelta: "Imolese società modello".

Di Stefania Avoni 04/07/2019


Castagna, bis eccellente

Matera e Castagna


 

 
Imola, 4 luglio 2019 -  E' 'sì' per MAURO CASTAGNA. Un 'sì', quello del pivot Nazionale classe '94, che risuona come un'attestazione di profonda stima per l'Imolese, sua casa per il secondo anno consecutivo: "E' una società modello, seria, puntuale, professionale: una perla rara in questo settore. Sa come si lavora e qual è il modo migliore per ottenere i risultati." Mauro un anno fa si mette in discussione: fa un passo indietro, in una serie, la B, saltata a piè pari nella sua folgorante carriera. Il risultato è una stagione da record: Imolese promossa con largo anticipo in serie A2, prima in attacco, altrettanto in difesa, con Castagna capocannoniere. "L'annata perfetta non esiste, ma noi ci siamo andati molto vicino. Partiti con tre anime, abbiamo faticato a trovare l'unione d'intenti, eppure ci siamo riusciti. Si è creato un gruppo fantastico, fatto di professionisti seri. E se hai un grande spogliatoio, i risultati arrivano. La 'B' è una categoria diversa rispetto alle altre: sono dovuto crescere sul piano tattico e tecnico, imparare ad usare la testa, piuttosto che la fisicità. Se ne è valsa la pena? Assolutamente sì." L'Imolese è il suo portafortuna: la Nazionale lo richiama a sè. Il campione rossoblu vola in Azzurro, pur preservando la sua umiltà e il suo volto umano: "E' stato un onore essere convocato e, pur non avendo giocato per molti minuti, ho avuto la fortuna di allenarmi con grandi professionisti. Ogni volta è una grande soddisfazione, soprattutto per chi, come me, non si sente mai arrivato e sente il bisogno di fare sempre di più." Esperto conoscitore delle due serie maggiori, Castagna sarà uno dei condottieri del gruppo rossoblu ancora in via di definizione: "Ho piena fiducia nella società e nel fatto che non saremo comparse della A2. L'Imolese avrà un 'soldato' a sua disposizione: m'interessa raggiungere il traguardo fissato dalla società, non il mio personale risultato. Mister Carobbi e mister Bottacini ci hanno insegnato quanto importante sia essere sempre concentrati sull'obiettivo: anche una piccola esercitazione in allenamento può fare la differenza in partita. Che dire, se non che non vedo l'ora di ricominciare!".
  
 
 


Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'