In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | 1a Categoria

La Pontevecchio riparte da Piero Pizzi

17/06/2019


La Pontevecchio riparte da Piero Pizzi

La Pontevecchio, dopo una splendida stagione, culminata con il secondo posto e la vittoria dei playoff, riparte da Piero Pizzi, giovane allenatore che arriva dal Settore Giovanile del Progresso. Il lavoro fatto in questi anni ha portato la compagine granata ai vertici della Seconda Categoria e ad un ormai certo ripescaggio nella categoria superiore.

 

Antonio Torre, direttore sportivo della Pontevecchio ci spiega le novità della prossima stagione:

"La più grande conferma è Nicolò Casadio, un ragazzo cresciuto nel nostro vivaio e che siamo contenti di vedere ancora con la nostra maglia. In questi anni ha dimostrato di essere uno dei portieri più bravi in circolazione e siamo felici di averlo ancora nella nostra rosa.

 

Voglio sottolineare con grande soddisfazione che di 21 giocatori in rosa, ce ne sono ben 12 che escono dal nostro vivaio. Anche lo scorso anno abbiamo inserito ragazzi dal nostro Settore Giovanile e, due di questi, Pietro Schiassi e Giuseppe Federico faranno parte della nostra rosa anche in Prima Categoria. 

 In più, siamo stati fortunati visto che quattro giocatori del Castenaso ci hanno cercato per far parte della nostra famiglia e sono Rossi, Brancato, Accorsi e Morgantini, vecchia conoscenza della Pontevecchio. Questi ragazzi, oltre alla qualità, portano esperienza di categorie superiori.

 Per quanto riguarda il discorso allenatori, ho parlato con diverse persone, ma ho voluto scegliere un tecnico che conosce molto bene i giovani e che ha un'esperienza come vice di Salmi. Lo scorso anno era al Progresso e per i nostri giovani è un tassello importante. Sono convinto che Piero Pizzi possa fare molto bene e saprà valorizzare ancora di più i nostri giovani.

 

 

Ci tengo a ringraziare Omar Rattini - conclude Antonio Torre - che andrà allo Sporting Pianorese e Gabriele Guidi che ha fatto due splendidì anni, con una vittoria nei playoff che rimane un risultato straordinario anche se le nostre strade si sono divise."

 

 

 

 

 

Alessandro Marzocchi



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'