In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | Eccellenza

Eccellenza - La Supercoppa si giocherà a Castel S. Pietro

Di Associazione Quarto Tempo 29/04/2019


Eccellenza - La Supercoppa si giocherà a Castel S. Pietro

 

Sabato 11 maggio si chiude ufficialmente la stagione di Eccellenza con la finalissima della Supercoppa regionale,  giunta alla quinta edizione. In gara secca (tempi regolamentari di 90 minuti ed eventuali rigori in caso di parità) viene messo in palio il virtuale titolo di regina del calcio dell’Emilia Romagna, visto che si sfideranno la vincente dei gironi A e B di campionato.

 La sfida di Supercoppa anche quest’anno si disputerà allo stadio di Castel San Pietro, in provincia di Bologna, dopo due edizioni ad Anzola Emilia ed una a Crevalcore. Di fronte ci saranno l’Alfonsine che ha vinto il girone B con un bellissimo rush finale e torna a disputare questo trofeo dopo averlo già vinto proprio a Crevalcore. Dall’altra parte un’autentica corazzata, la Correggese, che alla pari dell’Alfonsine ha visto durare molto poco la parentesi in Eccellenza, dominando il girone A e tornando prontamente nella categoria che più le compete, la serie D.

Al termine della sfida, oltre a ricevere la Supercoppa le due società finaliste saranno anche premiate per le vittorie dei rispettivi campionati (sarà presente la massima autorità regionale della Figc, Paolo Braiati) perché sì, insomma, quella di sabato 11 maggio sarà  comunque una grande festa. Nell’albo d’oro figurano il Lentigione, l’Alfonsine, il Rimini che realizzò il “Triplete” superando solo ai tiri dal dischetto la Vigor Carpaneto e lo scorso anno  vinse l’Axys Zola. Sarà anche premiato il miglior fuoriquota in campo nella finale.

Questa partita è organizzata dall’associazione opinionistica  “Quarto Tempo”, l’intero ricavato della giornata (ingresso costo 10 euro) andrà devoluto in beneficenza, quest’anno all’associazione ferrarese “Il mondo di Alma”, nata per aiutare una bambina di Tresigallo di soli 4 anni affetta da una rara paralisi cerebrale che comporta costi molto alti per cure e riabilitazione.



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'