In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | Eccellenza

Virtus Castelfranco vs Faenza 1-1

Di Mirco Mariotti 24/04/2019


Virtus Castelfranco vs Faenza 1-1

 
Virtus Castelfranco-Faenza 1-1
Reti: 46' pt Sorrentino (V), 54' Gardenghi (F)
 
VIRTUS CASTELFRANCO: Gibertini, Hasanaj, Sorrentino, Caesar Tesa, Budriesi, Ferrari (76' Raggi), Cozzolino (91' Caselli), Tardini, Cissč (82' Ierardi), Martina, Assouan. A disp.: Treggia, Sadik, Altariva, Manfredini, Gerace, Zinani. All.: Conte
FAENZA: Calderoni, Teleman, Albonetti (75' Savioni), Fantinelli, De Luca, Gavelli, Lanzoni G. (70' Lanzoni P.), Missiroli (58' Franceschini L.), Bonavita (81' Roselli), Gardenghi, Tosi. A disp.: Tassinari, Franceschini D., Bertoni, Malo, Navarro, Lanzoni P.. All. Assirelli
Arbitro: Colella di Rimini
Note: spettatori 200 circa; espulso al 72' Teleman per doppia ammonizione; ammoniti Cozzolino, Missiroli, Teleman, Hasanaj; recupero 1', 4'; angoli 6-7
 
 
CASTELFRANCO EMILIA: La Virtus domina ma non riesce ad andare al di lā di un pareggio per 1-1 che oramai preclude alla formazione allenata da Vincenzo Conte di sperare, salvo sorprese, in un aggancio al secondo posto. Un Faenza, inizlamente spavaldo poi guardingo, ha rischiato anche di conquistare i tre punti in palio.
Partono forte i manfredi, Al 5' triangolazione in area modenese, conclusione dal vertice sinistro dell'area piccola di Gardenghi, il tiro perō č debole ed č preda di Gibertini. Al 7' bel tiro dal limite di Tosi, Gibertini bravissimo a tuffarsi ed a deviare in corner. Al minuto 11 ancora protagonista il portiere della Virtus, bravo a respingere una punizione a giro dello specialista Gardenghi. Al 13' colpo di testa di Bonavita da centro area, la sfera esce di un soffio a lato. Al 14' si vedono in avanti i padroni di casa, bella azione sulla destra di Assouan che imbecca Cozzolino che entra in area, ma, all'altezza del primo palo, invece di crossare in mezzo, tira sull'esterno della rete. Al 21' bel tiro di Martina dal limite, palla che esce di poco complice una deviazione. Sul seguente corner, stacco di testa di Budriesi, Calderoni č strepitoso nell'alzare la palla sopra la traversa. Al 26' tiro dalla distanza di Bonavita, ancora costretto in tuffo Gibertini a deviare in angolo. Al 32' grande azione personale di Cissč che si beve due avversari, entra in area e scarica un violento tiro che pizzica l'esterno della rete. Al 42' bella rovesciata in area di Cissč, un difensore si immola e la palla termina di poco alta sopra la traversa. Allo scadere del primo tempo, la Virtus passa in vantaggio: Cissč č bravo a guadagnarsi una punizione dal limite dell'area, si incarica della battuta Martina, tiro forte e centrale che passa in mezzo alla barriera, Calderoni č bravissimo a respingere d'istinto, ma sulla ribattuta č lesto Sorrentino a scaraventare la palla in rete prima del duplice fischio di chiusura della prima frazione di gioco. Ripresa che parte subito con Hasanaj che allunga sulla destra per Cissč che, dal vertice destro dell'area, calcia fuori non di molto dalla porta difesa da Calderoni. Al 54' arriva il pareggio del Faenza grazie a Gardenghi che, a conclusione di una ripartenza, vede Gibertini leggermente fuori dai pali ed indovina uno splendido pallonetto dal limite dell'area che si infila sotto l'incrocio dei pali. Al 65' occasionissima per gli ospiti, Bonavita scatta sul filo del fuorigioco e sulla trequarti riesce ad anticipare anche Gibertini, l'attaccante del Faenza si decentra sulla destra, favorendo il rientro della difesa avversaria che riece ad evitare nei pressi della linea di porta la rete del vantaggio faentino. Al 68', sugli sviluppi di un corner battuto dalla sinistra, Tardini colpisce di testa dal secondo palo nell'angolo opposto, la palla colpisce la traversa, Budriesi, sempre di testa, ribadisce in rete, ma il direttore di gara annulla per un dubbio fallo su Calderoni. Al 78' ancora Budriesi di testa, la conclusione stavolta č imprecisa. Al minuto 84' il neoentrato Raggi si fa trovare solo davanti al portiere, ma Calderoni si immola ed evita la capitolazione.
 
 
 
 
Mirco Mariotti
 


Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'