In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Marignanese, festa di Natale per 250 baby calciatori

Il 10 e 11 dicembre due serate natalizie con tutte le squadre (250 atleti), mister, dirigenti, genitori e una importante iniziativa benefica

Di Ufficio Stampa Acd Marignanese 06/12/2018


Marignanese, festa di Natale per 250 baby calciatori

Come da tradizione è tempo di festeggiare il Natale in casa Marignanese con la grande festa del settore giovanile in programma quest’anno in due serate il 10 e 11 dicembre nella Sala del Centro Sociale (ex Dancing).

A partire dalle 19.30 tutte le squadre giallo blu (dai piccoli 2013 fino agli Allievi), tecnici, dirigenti, collaboratori e genitori saranno protagonisti di due serate di festa, musica e sorprese: lunedì 10 dicembre i ragazzi dal 2007 fino al 2002, la sera successiva i baby dal 2008 al 2013.

Saranno presenti in tutto 250 bambini/ragazzi del settore giovanile, un numero record per la società gialloblu cresciuta esponenzialmente in questi anni; tutti i giocatori saranno in divisa e accompagnati dai rispettivi mister, per festeggiare tutti insieme il Natale e una prima parte di stagione più che positiva per la società del presidente Cervellieri.

Sarà presente anche una rappresentanza dell’Amministrazione Comunale per portare il suo saluto e lasciare un messaggio ai ragazzi della storica società calcistica gialloblu che la prossima estate ha in serbo una grande novità per tutti i suoi tesserati e non solo: una collaborazione e un camp con una delle più importanti società calcistiche a livello europeo.

La serata sarà anche l’occasione per il lancio di una importante iniziativa benefica: a tutti i tesserati la Marignanese farà un piccolo dono acquistato dall’Associazione Aid4Mada, il cui ricavato sarà utilizzato dalla Onlus per la costruzione di pozzi d’acqua in Madagascar; un modo per ricordare a tutti i ragazzi che ci sono coetanei molto più sfortunati e che tutti, nel loro piccolo, possono fare qualcosa per aiutarli.



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'