• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | DNC

Albertini regala il derby ad Anzola con una bomba allo scadere

Persiceto sconfitto 64-62 dopo un tempo supplementare: primo posto confermato per i ragazzi di Trevisan

Pagina 1 di 1

18/02/2018

Albertini regala il derby ad Anzola con una bomba allo scadere

Anzola festeggia dopo il canestro-vittoria di Albertini

GRUPPO VENTURI ANZOLA BASKET – NOVA ELEVATORS VIS PERSICETO  64-62 dts

(16-18; 35-28; 43-44; 59-59)

 

Anzola: Bortolani 8, Parmeggiani S. 5, Zucchini 12, Parmeggiani F. ne, Venturi L. ne, Gamberini 2, De Ruvo 4, Venturi N. 2, Pellicciari ne,  Venturi D., Albertini 10, Mazza 21. All. Trevisan

San Giovanni in Persiceto: Acciarri ne, Carpani, Verardi 9, Baccilieri 20, Scagliarini, Papotti 9, Pasquini 6, Moruzzi ne, Zappoli 4, Ferrari ne, Rusticelli 6, Almeoni 10. All. Berselli

 

Una bomba di Albertini, a 2”dalla fine del tempo supplementare, regala ad Anzola la vittoria nel derby contro Persiceto e consente ai ragazzi di Trevisan di mantenere la vetta solitaria del girone. La Vis rimane sempre in scia degli avversari e, dopo aver portato la gara all’overtime, arriva ad un passo dal clamoroso colpaccio. Una gestione a dir poco sciagurata dell’ultimo possesso, però, manda all’aria un successo che sarebbe stato importantissimo per la classifica, ma soprattutto per il morale. Merito comunque ad Anzola, brava a vincere una gara giocata sul filo dei nervi, contro un avversario difficile e ben organizzato.

 

 

E’subito botta e risposta tra Pasquini e Bortolani, poi 6 punti filati di Zucchini portano i padroni di casa sull’8-2. La Vis si ricompatta e vola sulle ali di Baccilieri: contro-parziale di 7-0 e ospiti in vantaggio (8-9 al 7’).  C’è tempo per un’altra fiammata di Anzola (14-9 all’8), poi è ancora un ispirato Baccilieri a scardinare la difesa avversaria e a trascinare i suoi sul +4 alla prima sirena: 14-18. Nel secondo quarto i ragazzi di Trevisan sfruttano la supremazia a rimbalzo e provano a scappare con le giocate di Mazza (30-23 al 16’). La Vis accorcia con la coppia Almeoni-Verardi (30-28 al 18’), prima di scivolare nuovamente sul -7 all’intervallo: 35-28. Bortolani apre il terzo periodo con 4 punti consecutivi, che valgono il massimo vantaggio anzolese (39-28 al 23’). Sembra l’allungo decisivo, ma è solo un’illusione: in meno di 5’ Persiceto costruisce un parziale di 12-0, sufficiente per mettere la testa davanti e riprendere il pieno controllo del match (39-40 al 27’). Al 30’i ragazzi di Berselli sono avanti di una lunghezza: 43-44. Mazza sale in cattedra nell’ultimo quarto, facendo volare i suoi a +5 (49-44 al 33’), poi è il turno di Simone Parmeggiani, che mantiene a distanza Persiceto (51-47 al 34’); la Vis ricuce interamente lo strappo a 3’dalla fine (53-53), con tre bombe consecutive di un super Baccilieri. Nel finale la tensione è altissima, Zucchini trova il jolly dalla lunga distanza e regala il +6 ai suoi a 1’dalla fine (59-53), Persiceto, però, trova la forza di reagire, e approfitta delle nefandezze offensive dei locali per agguantare il pareggio a fil di sirena, grazie a un canestro completamente fuori equilibrio del giovane Rusticelli: pari a quota 59 al 40’. L’overtime diventa il festival dell’errore, in cui brillano solamente Bortolani e Verardi. A 13”dalla fine la Vis è sopra di 1 (61-62),con possibilità di incrementare il vantaggio dalla lunetta con Zappoli che, però, fallisce entrambi i tentativi. Dall’altra parte Albertini riceve, preme il grilletto dalla lunga distanza, e manda all’inferno i sogni di Persiceto.

 

Giovanni Poggi

Anzola Basket - Vis Nova Elevators Persiceto 64-62*

Parziali: 16-18, 19-10, 8-16, 16-15, 5-3.

Pagina 1 di 1

19/02/2018

Anzola Basket - Vis Nova Elevators Persiceto 64-62*

 

 

 

 

 

Tabellini :

-ANZOLA:Bortolani 8, Parmeggiani S. 5, Zucchini 12, Parmeggiani F. ne, Venturi L. ne, Gamberini 2, De Ruvo 4, Venturi N. 2, Mensam ne, Venturi D. (K), Albertini 10, Mazza 21. All. Trevisan, Vice Tescarollo

 

-NOVA ELEVATORS: Acciarri ne, Carpani,  Verardi 9, Baccilieri 20, Moruzzi ne, Scagliarini, Papotti 7, Pasquini (K.) 6, Zappoli 4, Ferrari ne, Rusticelli 6, Almeoni 10. All. Berselli, Vice Buratti.

Arbitri: Bettini Chiara, Fichera Fabio.

PREGAME

Quarta giornata del girone di andata che vede Anzola Basket ospitare la Vis Basket Persiceto nel tradizionale derby che ha sempre garantito ampio spettacolo sia in campo che sugli spalti. I padroni di casa sono reduci da sette vittorie consecutive, l'ultima delle quali è particolarmente importante perché ottenuta in trasferta contro l'ostica Novellara. Persiceto invece arriva dall'ampio successo ai danni di Cavriago. I favori del pronostico sono chiaramente dalla parte degli anzolesi, capolisti solitari in classifica.

CRONACA

Il primo quarto inizia con errori offensivi per entrambe le squadre, gli spalti sono gremiti e la tensione è facilmente palpabile. Il primo canestro della partita è firmato da Pasquini, al quale però risponde subito dopo Bortolani con un appoggio facile da sotto. Col passare dei minuti si scalda Zucchini che realizza 9 punti consecutivi (un fallo e buono canestro e due triple). Per la Vis risponde Baccilieri che con una schiacciata e una tripla dimostra di essere da subito in partita. Nel finale del quarto entrano a pieno regime Mazza (21 per lui a fine gara) per l’Anzola e Almeoni per la Vis. Il  periodo termina con la seconda schiacciata di Baccilieri che infiamma il palazzetto di Anzola, pieno di tifosi ospiti accorsi in occasione del sentito derby. Dopo 10’ il punteggio è di 16-18.

Il secondo quarto vede i padroni di casa più decisi e intensi, soprattutto a livello fisico. Mazza prende in mano la sua squadra e la riporta in vantaggio. La Vis fa più fatica ad attaccare e subisce la pressione anzolese, ma comunque riesce a rimanere in partita. A metà partita il punteggio è di 35-28.

Nel terzo quarto Anzola riparte forte e si porta a +11, ma la Vis reagisce e piazza un parziale che la riporta in parità. La zona persicetana fa soffrire Anzola e le giocate in transizione di Almeoni e Rusticelli si rivelano efficaci. Il terzo quarto termina col punteggio di 43-44.

Il quarto periodo vede una sostanziale parità fra le due squadre, Mazza e Albertini guidano i padroni di casa con una grande solidità mentre per la Vis si scatena Baccilieri che realizza 3 triple consecutive. L’espulsione di Almeoni e una tripla di Zucchini sembrano sancire la fine dei giochi, ma la Vis reagisce e recupera il gap. L’ultimo possesso dei tempi regolamentari è in mano alla Vis che si trova sotto di 2 lunghezze e con una manciata di secondi sul cronometro. Il giovane persicetano Rusticelli trova il canestro della parità e porta la partita all’Overtime.

I cinque minuti del tempo supplementare vedono le due squadre ormai stanche e ogni singolo punto vale come oro. Grazie a 3 punti di Verardi la Vis riesce a portarsi in vantaggio e ad avere in mano il possesso decisivo, ma una serie di errori al tiro dà ad Anzola l’ultima palla che Albertini riesce a trasformare in una pesantissima tripla a un secondo dalla fine.

Svaniscono così i sogni della Vis, che comunque ha dato un’ottima dimostrazione delle proprie potenzialità. Anzola ottiene invece l’ottava vittoria consecutiva, segnale della sua altissima competitività in questo campionato.

Nel prossimo turno Anzola ospiterà Molinella, mentre la Vis farà ritorno a Persiceto dove arriverà Rebasket per un'altra sfida ad alta quota.

Articolo di Alessandro Ferrari - Immagini di Danilo Ferroni.

 

Commenti

PUBBLICITA'