In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanili | Giovanissimi

Il Faenza domina lo Sparta ed aspetta la sfida “fratricida” col Russi

11/12/2017


Il Faenza domina lo Sparta ed aspetta la sfida “fratricida” col Russi

Il Faenza travolge anche lo Sparta Castelbolognese e si appresta alla sfida che vale la stagione contro il Russi. Nella sfida di sabato i biancoazzurri hanno dominato il campo specie nel primo tempo dove gli ospiti solo in rare occasioni sono stati in grado di superare la metà campo. Vantaggio grazie alla rete di Costa, l’ex di turno, poi una doppietta di Bagnolini mette al sicuro il risultato già nei primi 10 minuti. A seguire le ulteriori reti di Costa, Russo e Pesiri fissano il punteggio all’intervallo sul 6-0. Nella ripresa la classica girandola di sostituzioni permette al Castello di contenere il passivo finale a 10 reti (a segno Pesiri, Errani, Liverani e Bousselham), ma sarebbero potute essere molte di più se precisione ed altruismo avessero prevalso rispetto alla ricerca della marcatura personale.
Ed adesso si aspetta lo spareggio decisivo, la sfida Faenza-Russi che porterà una sola delle due squadre al campionato regionale. Se i falchetti vincono o pareggiano saranno alla fine secondi nel girone (e promossi). Ma se invece dovessero perdere sul campo di S.Rocco la situazione diventerebbe molto ingarbugliata: avremmo infatti a pari punti alle spalle della Virtus 3 squadre (SanpaImola, Faenza e Russi) tutte a quota 30 ed essendo solo due i posti residui a disposizione, il regolamento della competizione prevede di analizzare la classifica avulsa tra queste formazioni considerando esclusivamente i risultati delle gare tra loro disputate, di cui ognuno ne avrebbe vinta una, e formerebbe la classifica calcolando la differenza reti degli scontri diretti. Il SanpaImola può comunque già festeggiare dato che avendo perso per un gol di scarto col Russi e vinto 2-0 contro i manfredi, ha un saldo positivo. Precisamente ad oggi la classifica avulsa della “differenza reti” è
Sanpaimola +1
Russi + 1
Faenza -2
Chiaro che nell’ipotesi di vittoria dei biancoazzurri contro i falchetti, il Faenza migliorerebbe la propria differenza reti mentre contemporaneamente il Russi la peggiora.
Al Faenza però non basta nemmeno vincere con un gol di scarto poichè rimarrebbe ultima del terzetto (Sanpa +1, Russi 0, Faenza -1), ma deve prevalere con almeno due gol di differenza: in questo caso infatti la classifica diventerebbe Sanpa +1, Faenza 0, Russi -1).
Serve quindi al Faenza una vittoria con due o più gol di scarto per poter conquistare il meritato traguardo, una sfida che sarà davvero al calor bianco.
Un match che mai come questa volta si può definire “fratricidra”: sulle due panchine contrapposte siederanno infatti i due mister Fabbri, Alessandro contro il fratello gemello Andrea, ed uno solo dei due potrà gioire dato che per l’altro è prevista la permanenza nel campionato provinciale: certamente una sfida in famiglia decisiva all’ultima giornata che probabilmente nessuno dei due si augurava.

LAST MINUTE: Sembra che per necessità regionali di dover comunicare le promosse entro venerdì 15, lo spareggio sarà anticipato di 2-3 giorni.




Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'