• Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio | Giovanili | Juniores Reg.

Folgore Rubiera vs Boiardo Maer 7-1

05/11/2017

Folgore Rubiera vs Boiardo Maer 7-1

Joshua Annang, ieri autore di una doppietta

Una Folgore Juniores a dir poco superlativa ha piazzato una vera goleada: ieri, all’ ”Argeo Bagnoli” di Villa Bagno, i nostri beniamini hanno rifilato un perentorio 7-1 alla Boiardo Maer. Il confronto con gli scandianesi non aveva affatto un pronostico così scontato: la formazione di Pratissolo proveniva infatti da un periodo molto lusinghiero, caratterizzato da ben tre vittorie nelle ultime quattro partite. Tuttavia, la Folgore ha saputo imporsi con grande tenacia e autorità: in gol Alex Corradini (doppietta), Joshua Annang (doppietta), Zakaria Amrani, Ilyas Afzaz e Lorenzo Paolucci.

Con questo roboante risultato, la compagine di mister Paolo Mozzini è rimasta sola al terzo posto in classifica: si tratta di un successo che permette ai rubieresi di presentarsi nel migliore dei modi al derby del Secchia di sabato prossimo, quando a Villa Bagno arriverà la Casalgrandese.

Gli altri risultati del nono turno sono Fiorano-Casalgrandese 3-1, Scandianese-Vignolese 4-1, Arcetana-Atletico Montagna 1-1, Pgs Smile-Falkgalileo 2-0, San Michelese-Formigine 4-3 e Castellarano-United Albinea 5-1.

La Folgore Rubiera attende il Boiardo Maer

04/11/2017

La Folgore Rubiera attende il Boiardo Maer

La Folgore Rubiera Juniores è attesa da un trittico di sfide casalinghe: il primo dei tre appuntamenti davanti al pubblico amico è fissato per oggi, in occasione della nona giornata del Campionato regionale. A partire dalle ore 15, la formazione di Paolo Mozzini ospiterà all’ “Argeo Bagnoli” di Villa Bagno la Boiardo Maer: il confronto sarà diretto dal sig. Riccardo Reggiani, arbitro proveniente dal Comitato di Modena.

I nostri beniamini sono in arrivo dal grande blitz di martedì sera: la vittoria per 1-3 a Castelnovo Monti, contro l’Atletico Montagna, ha permesso ai rubieresi di riscattarsi al meglio dal ko interno di tre giorni prima contro lo United Albinea. Discorso un po’ diverso per la Boiardo Maer, in arrivo dalla batosta casalinga ad opera del Fiorano: non per questo gli scandianesi vanno però sottovalutati, perchè la compagine di Pratissolo ha comunque vinto tre delle ultime quattro partite.

In estate, Prince Bruce era arrivato per rinfoltire i ranghi della Prima squadra: tuttavia, il centrocampista di origine togolese è diventato anche un vero punto di riferimento per la Folgore Juniores. “Questa settimana non so ancora dove giocherò, me lo comunicheranno stasera – esordisce Bruce – Potrei essere a disposizione per la sfida contro la Boiardo Maer, o forse per quella di domenica che la Folgore di Eccellenza disputerà a Busseto con il Pallavicino. Ad ogni modo, fin qui ho vissuto passo dopo passo il percorso della Juniores: fin qui la nostra classifica può dirsi veritiera, anche se abbiamo perso qualche occasione buona per fare punti”.

Nella fattispecie, a che cosa ti riferisci?

“Alle due sconfitte che abbiamo rimediato fin qui: la prima a Formigine sul sintetico del Pgs Smile, l’altra a Bagno con lo United Albinea. Purtroppo siamo incappati in giornate storte, che peraltro possono capitare a qualsiasi formazione: tuttavia questi ko restano un vero peccato, perchè senza dubbio avevamo tutte le potenzialità per dettare legge pure in quelle occasioni”.

 

E adesso, quali possono essere gli obiettivi della Folgore Juniores? Una vittoria sulla Boiardo Maer inizierebbe ad aprire scenari di grande interesse, non trovi?

“Certo che sì: l’avversaria di domani si sta rendendo protagonista di un percorso nel complesso pregevole, ma noi non possiamo affatto permetterci di lasciare ulteriori punti per strada. Continuo a pensare ciò di cui sono convinto fin da inizio stagione: la Folgore ha tutti i mezzi necessari per accedere alla seconda fase. La concorrenza è senza dubbio affollata: tuttavia le doti tecniche del nostro gruppo, il convincente lavoro di mister Mozzini e l’entusiasmo che si respira all’interno dell’ambiente possono davvero fare la differenza a nostro favore. Domani l’assenza di Durantini per squalifica costringerà a riorganizzare parzialmente il reparto avanzato, ma non dobbiamo nutrire eccessivi timori”.

 

A livello personale, come ti stai trovando alla Folgore?

“Benissimo: io peraltro sono rubierese, e ho la fortuna di avere praticamente sottocasa un ambiente serio, motivato e contraddistinto da ambizioni più che motivate. Dal punto di vista della condizione fisica, per ora non sto accusando problemi: dunque sono pronto per continuare a dare un mio preciso contributo, alla Juniores o alla Prima squadra a seconda delle esigenze”.

E a proposito della Prima squadra, mercoledì la Folgore di Ivano Vacondio ha colto la seconda vittoria consecutiva riportando un roboante successo sulla Casalgrandese…

“Al di là delle dimensioni che hanno caratterizzato l’affermazione sui biancoblù, credo che la Prima squadra stia proponendo un gioco gradevole e propositivo fin da inizio campionato. Ora, dopo un inizio con tanti pareggi, i risultati stanno finalmente cominciando a darci ragione: la sfida col Pallavicino, dove tra l’altro saranno tutti presenti tranne il lungodegente Agrillo, rappresenterà uno snodo di rilevante importanza per il prosieguo della stagione. Credo proprio che vi siano le condizioni necessarie per rivivere i fasti dello scorso anno, e pure in questo caso mister Vacondio rappresenta un autentico valore aggiunto”.

Le altre partite del nono turno sono Fiorano-Casalgrandese, Scandianese-Vignolese, Arcetana-Atletico Montagna, Pgs Smile-Falkgalileo, Castellarano-United Albinea e San Michelese-Formigine.

Commenti

PUBBLICITA'

PUBBLICITA'