In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanili | Berretti

Arezzo-Ravenna 3-2

Berretti, con l’Arezzo sfugge la cinquina al Ravenna

30/10/2017


Arezzo-Ravenna 3-2

 

 

 

 

 

 

Si interrompe a Castiglion Fiorentino la serie positiva della Berretti del Ravenna, battuta 3-2 dall’Arezzo, non senza recriminazioni per come è sfuggito un pareggio che sarebbe stato meritato, e non senza arrabbiature per alcune decisioni arbitrali che hanno lasciato perplesso il clan giallorosso. L’Arezzo vola sul 2-0 tra fine primo tempo – gran destro a giro al volo di Sussi che trova l’angolo sul secondo palo – e inizio ripresa quando Chioccioli ribadisce in rete una respinta di Cavalieri che si era opposto a Caselli. Il Ravenna risale la corrente con Tavolieri che prima accorcia le distanze su rigore concesso per un fallo sullo stesso attaccante, poi sfiora il pari in un paio di occasioni, su cui Ubirti sfoggia grandi parate, e infine pareggia i conti su punizione: il pallone calciato a rientrare si infila in rete senza che ci siano tocchi. Sembra fatta sul 2-2 ma a 6’ dalla fine Quero gira di testa sul secondo palo un corner dalla destra siglando il 3-2 definitivo che sancisce la fine della serie positiva dei ragazzi di Ottaviani, espulso poi nel finale.

“Abbiamo patito nel primo tempo la loro superiorità fisica - ammette mister Ottaviani - il loro modo di giocare, e le dimensioni del campo, molto piccolo, a cui abbiamo fatto fatica ad adattarci. Siamo stati un po’ timidi nell’approccio. Ma il secondo tempo, dopo il loro 2-0, è stato tutto nostro: abbiamo cominciato a giocare come sappiamo, abbiamo segnato due reti, sfiorato la terza diverse volte. Poi siamo caduti per una nostra ingenuità, ma resta il valore della prestazione. E visto l’andamento della gara, il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto”. Il campionato osserva un turno di riposo: si tornerà in campo sabato 11 novembre con il Ravenna che ospiterà la Fermana.

 

Il tabellino della partita

 

Arezzo-Ravenna 3-2

 

AREZZO: Ubirti, Ruscetta, Bassini, Quero, Salines, Ravanelli, Sussi, Sheshi, Caselli, Crocini, Chioccioli. A disp.: Jashari, Mucciarelli, Neri, Malaigia, Battista, Ferrante, Peppoloni, Bernardini, Xhoan, Boldrini. All.: Bernini.

RAVENNA: Cavalieri, Baldi (6’ st Gardini), Scatozza, Sartini (24’ st Guerrini), Centonze, Billi, Ravaioli, D’Antini, Balaj (1’ st Luppi), Tavolieri, David. A disp.: Rossi, Rustignoli, Acunzo, Ndayizeye, Crimi, Bottini. All.: Ottaviani.

ARBITRO: Macchini di Pistoia.

RETI: 32' pt Sussi, 8' st Chioccioli, 15’ st rig. e 35’ st Tavolieri, 39’ st Quero.

NOTE: Espulso Ottaviani a fine partita. Ammonito: Centonze.

 

I risultati della 6ª giornata del girone D: Arezzo-Ravenna 3-2, Fermana-Sambenedettese 2-1, Reggiana-Fano 0-1, Santarcangelo-Gubbio 3-0, Siena-Teramo 0-3, Viterbese-Modena 0-1.

Classifica: Modena 16; Reggiana 15; Santarcangelo 13; Fano 10; Fermana e Arezzo 8; Siena 7; Ravenna e Teramo 6; Gubbio 5; Sambenedettese 4; Viterbese 3.

 

Ufficio stampa Ravenna FC 1913

Massimo Montanari



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'