In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | Eccellenza

La Folgore Rubiera in trasferta a San Michele dei mucchietti

19/11/2017


La Folgore Rubiera in trasferta a San Michele dei mucchietti

Tredicesima giornata del campionato di Eccellenza: tutti in campo oggi dalle 14.30, e ovviamente la Folgore Rubiera non fa eccezione. In occasione del turno odierno, i nostri beniamini sono attesi dalla difficile trasferta sul campo della San Michelese: appuntamento sul sintetico “Zanti” di San Michele dei Mucchietti (Sassuolo), teatro di un confronto che riveste un’importanza davvero consistente per ambo le formazioni.

 

Dopo le titubanze di inizio stagione (dal punto di vista del risultato, non certo sul piano del gioco), la Folgore è lanciatissima nelle zone alte della classifica: i rubieresi provengono da quattro successi consecutivi in campionato, e oggi cercheranno di fare cinquina per proseguire con rinnovato slancio questo percorso così glorioso. Per giunta, in settimana è anche arrivata la qualificazione alla semifinale di Coppa Italia: con il pareggio pr 2-2 maturato domenica sera a Castelfranco Emilia, la formazione di mister Vacondio ha staccato il biglietto per il doppio match col Pallavicino che assegnerà l’accesso alla finalissima.

 

Domani il Comitato Regionale renderà noto il programma dettagliato del duello con i parmensi: intanto l’avanzamento in Coppa ha portato ulteriore entusiasmo all’intero ambiente della Folgore, che oggi sarà carico a mille contro una San Michelese come sempre coriacea e addirittura imprevedibile. Purtroppo Vacondio non potrà contare sugli infortunati Nicholas Rizzo e Davide Rota: assenti pure lo squalificato Billo Orlandini e Daniele Fornaciari, quest’ultimo costretto a dare forfait per un impegno di lavoro già annunciato da qualche settimana. In compenso, Fabio Agrillo sarà a disposizione: l’ex Formigine era in panchina già mercoledì sera, e resta da vedere se oggi potrà scendere in campo almeno per un segmento di partita.

 

Per contro, la San Michelese di mister Frigieri andrà alla ricerca di un acuto di prestigio, allo scopo di rilanciare le proprie azioni nell’ottica dell’alta classifica: tra l’altro con una vittoria i sassolesi raggiungerebbero in graduatoria proprio la Folgore Rubiera, e anche questo dato numerico la dice lunga sulle difficoltà che oggi Greco e soci avranno di fronte.

 

La sfida sarà diretta dall’arbitro sig. Gianluca Braschi di Rimini: assistenti i sigg. Emanuele Antonio Cocchiara di Piacenza e Federico Santise di Parma.




San Michelese vs Folgore Rubuera 3-0

19/11/2017


San Michelese vs Folgore Rubuera 3-0

foto Gazzetta di Modena


Dopo quattro vittorie consecutive in campionato, la marcia trionfale della Folgore Rubiera subisce un’interruzione tanto brusca quanto inaspettata. Oggi, sul sintetico “Zanti” di San Michele dei Mucchietti, si è giocato per il 13° turno di Eccellenza: i nostri beniamini sono stati pesantemente sconfitti da una San Michelese che ha manifestato un netto predominio, sotto ogni punto di vista. Per la formazione guidata da Ivano Vacondio, le prime difficoltà di rilievo sono arrivate dopo pochissimi minuti: Casta porta in vantaggio i biancoverdi sassolesi già al 4′, risultato poi bissato da Ierardi al 38′. A inizio ripresa la Folgore rimane addirittura in 10, in seguito a circostanze che si prestano a più di qualche discussione. Nella fattispecie l’arbitro decreta il rigore a favore dei padroni di casa, determinato da un intervento che Addona avrebbe commesso in piena area: nella circostanza, il difensore ospite riceve anche un cartellino rosso. Poco dopo tuttavia il direttore di gara cambia idea, in seguito a breve consultazione con il segnalinee: il penalty viene commutato in semplice rimessa laterale, ma tuttavia l’espulsione di Addona è ugualmente confermata tra le comprensibili proteste rubieresi. Al di là di questo episodio per la Folgore è davvero una giornata no: gli ospiti riescono a essere ben poco incisivi dalle parti di Giaroli, e al contrario al 27′ è Achiq a fissare il punteggio sul definitivo 3-0 a favore della compagine d’oltre Secchia.

Da notare che Vacondio ha dovuto fare i conti con rilevanti assenze: improvvisa quella di capitan Greco, che ha dovuto dare forfait a causa di una forma influenzale. Fuori pure lo squalificato Orlandini e Daniele Fornaciari, assente a causa di un impegno di lavoro già annunciato da qualche settimana: l’unica nota positiva è rappresentata dal rientro in extremis di Rota. Ad ogni modo tutto ciò non giustifica assolutamente un capitombolo così sonoro, ed è lo stesso allenatore rubierese a sottolinearlo.

 

 RETI: 4’pt Casta, 38’pt Ierardi, 27’st Achiq.

SAN MICHELESE: Giaroli, Saccani (dal 40’st Vacondio), Bursi, Andreoli, Martino, Zagnoni, Caselli, Cristiani (dal 24’st Achiq), Ierardi (dal 35’st Zocchi), Casta (dal 46’st Pellesi), Puglisi (dal 19’st Galanti). A disp.: Lettieri, Meglioli. Allenatore: Enrico Frigieri.

FOLGORE RUBIERA: Burani, Rota (dal 27’st Blotta), Piacentini (dal 35’st Paglia), Dallari, Addona, Tognetti, Hoxha, Lusoli (dal 35’st Bruce), Koridze (dal 9’st Bassoli), Luca Ferrari, Barozzi. A disp.: Rizzo, Agrillo. Allenatore: Ivano Vacondio.

ARBITRO: Braschi di Rimini.

NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Saccani e Puglisi (S), Hoxha e Bruce (F). Espulso al 10’st Addona (F) per intervento in area.

 

“Dopo le fatiche del confronto di mercoledì sera, temevo fortemente una prestazione sottotono da parte nostra – spiega Ivano Vacondio – La Coppa Italia richiede infatti un ulteriore sovrappiù di energie fisiche e mentali, e a volte le ripercussioni sul campionato possono essere negative come è successo stavolta. Peraltro oggi ha perso anche la Virtus Castelfranco, che mercoledì ha pareggiato 2-2 con noi: alla luce di quanto ho appena detto, si tratta di una sconfitta che non è affatto casuale. Inoltre – prosegue il timoniere della Folgore – ho visto un arbitraggio decisamente incerto: vedere una simile direzione di gara è qualcosa che dispiace davvero. Ad ogni modo, non siamo affatto nella condizione di trovare alibi: anche se le dimensioni del punteggio ci ammoniscono forse in modo eccessivo, la vittoria della San Michelese è stata del tutto meritata. Purtroppo, oggi non siamo stati capaci di esprimere quel tipo di calcio frizzante e convincente che ci ha caratterizzati fin qui. Adesso – sottolinea Vacondio – dobbiamo guardare con slancio al confronto casalingo di domenica prossima contro l’Agazzanese: in tale occasione avremo il chiaro compito di dimenticare e far dimenticare questa amara trasferta sassolese, dimostrando che quello odierno è stato soltanto un incidente di percorso. Contro i piacentini mancherà lo squalificato Addona, ma per il resto spero proprio di poter contare sull’organico al completo”.



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'